Un dialogo con Francesca Loprieno Francesca, riprendo il filo delle tue riflessioni sul mio lavoro e delle analogie che proponi con il tuo, nel tentativo di tracciare sentieri, seppure interrotti, di un dialogo a distanza. Mi sembra naturale cominciare dal titolo che hai scelto, che coglie perfettamente il punto d’incrocio più evidente delle nostre ricerche artistiche: la poetica della frontiera. ...

Un dialogo con Marco Barbon Uno sguardo meditativo apre lo scenario del tuo teatro all’infinito spazio del Mediterraneo. Uno spazio poetico che si dirige verso un universo sospeso tra l’attraversamento e la stasi dei luoghi che vivi. Nei tuoi lavori le frontiere abbandonano la materialità delle norme per dirigersi verso una condizione “spazio-temporale” piuttosto immaginata che constatata. L’obiettivo si posa ...

“Il tratto tra Tijuana e San Diego è lungo. Molto lungo. Ed è tanto infido quanto bello. È improbabile che chiunque l’abbia mai attraversato possa dimenticarlo facilmente. Il suo paesaggio desertico è destinato a scolpirsi in ugual misura sul corpo e nell’anima.” (José Ángel Navejas) Le fotografie di Ken Light, accompagnate dagli scritti penetranti di Navejas, sono taglienti, crude. Ci ...

Da sempre l’immagine fotografica è percepita come racconto. Si affida allo sguardo del fotografo l’onere di ritrarre la realtà, di rappresentarla per ciò che appare. Ma sappiamo ormai che la realtà è manipolata e manipolabile, anche dallo sguardo stesso dell’autore che decide di ritrarla. Ed è anche risaputo che all’interno dell’immagine confluiscono tutta una serie di concetti, pensieri, sentimenti (intesi ...

Il cielo di un azzurro intenso, le nuvole, l’acqua su cui splendono i riflessi scintillanti del sole, sono alcuni degli elementi naturali che compaiono nelle prime pagine di As it is (Chose Commune, 2020), libro fotografico di Rinko Kawauchi. Lo sguardo dapprima si rivolge verso l’alto, come attendesse un evento, qualcosa che all’improvviso possa comparire in cielo; poi gli occhi ...

Un dialogo con Francesca Loprieno Da oltre un anno sto viaggiando in un territorio incognito – mi sento al centro di una di quelle scritte che si trovavano sulle cartografie antiche, hic sunt dracones, terra incognita. Cerco sempre isole, luoghi rifugio, zone protette – dall’acqua, possibilmente, anche se acqua metaforica – e intanto provo a decifrare – mentre esploro con ...

Ospitiamo un breve ma graffiante contributo di Edward Rozzo che assumiamo come sprone per la nostra nuova attività. Un monito e un incitamento a “fare”, con uno sguardo sempre attento alla complessità del mondo contemporaneo. Italiano di origine statunitense, laureato alla Rhode Island School of Design, Edward Rozzo si stabilisce a Milano dove si dedica a un’intensa attività didattica e ...

Che cosa è l’arte? Secondo Aristotele (in Etica nicomachea) una delle cinque disposizioni attraverso cui “l’anima dice il vero”. Ciò di cui si compone la parte opinativa dell’anima. Da un lato la saggezza – intesa come il saper scegliere per dirigere al meglio la propria vita – e dall’altro l’arte, ossia la capacità di realizzare cose che non esistono in ...

Un dialogo con Chiara Arturo In La poetica della rêverie, Gaston Bachelard sosterrà che solo una causa dettata dal cuore può trasformarsi in una questione sentimentale che a sua volta diventa materia poetica o visiva. Per fare in modo che la materia si manifesti a noi in tutte le sue forme artistiche abbiamo bisogno di attraversare l’abisso della nostra esperienza ...