Nel 1790 la Critica di giudizio di Immanuel Kant definì l’esperienza estetica in termini di gradevole, bello, sublime e buono. A internet manca ancora una prospettiva filosofica comparabile. Forse un sistema categorico simile potrebbe essere diviso in immediato, sociale, attivista e liked. (David Carrier) Il flusso continuo di informazioni, nel sistema di comunicazione contemporaneo, crea sempre più difficoltà di comprensione ...

Eccoci qui, dopo decenni, a parlare ancora dei distinguo tra una fotografia significativa e una fotografia qualsiasi. Da più parti spesso ci si chiede se il fotografo è un artista oppure no. Che differenza c’è tra un’immagine pubblicata su Flickr e Instagram e un’immagine di importanza culturale? Sono domande, ormai, non solo retoriche ma, direi, banali e sconcertanti. Per chiarire ...

La riproduzione iper-reale del soggetto ritratto nel lavoro di Marzio Tamer è lo spunto da cui parte Fulvio Carmagnola, filosofo autore di numerosi saggi sull’immagine e l’immaginario, per penetrare il concetto di percezione e osservazione dell’immagine. L’analisi degli innumerevoli particolari contenuti nel quadro conduce l’osservatore a interrogarsi sul rapporto tra guardare e immaginare.   Non sappiamo se il pittore abbia ...